eWeb s.r.l. - Tailor Made Design and Marketing - Bergamo
Caricamento in corso...
Siti Internet & Web Marketing | eWeb SRL Bergamo

WEB TAILOR DESIGN
& MARKETING

GESTIONE SOCIAL BERGAMO

Oggi più che mai la tua azienda deve essere social!

Il social media marketing è uno strumento potentissimo - eWeb

Il social media marketing è un potentissimo strumento che, con il passare degli anni, si è diffuso a macchia d'olio all'interno della nostra società modificandone le abitudini e di conseguenza lo stile di vita. Con l'avvento dei social networks sono nate moltissime opportunità per le aziende, di qualsiasi dimensione, tra cui quella di avvicinarsi più che mai ai propri clienti e ai potenziali acquirenti.

L'importanza di avere una strategia ben definita

social media marketing - eWeb

È diventato ormai fondamentale, per le aziende che vogliono sfruttare a pieno le potenzialità di questo canale, avere una strategia di social media marketing che non si limiti a delle mere pubblicazioni occasionali.

Per fare questo è necessario affidarsi ad agenzie specializzate, che sappiano come creare utilizzare le piattaforme social in maniera efficace: eWeb srl è in grado di definire una strategia di social media marketing completamente su misura per le esigenze della tua azienda, aiutandoti nella valutazione del canale più adatto al raggiungimento dei tuoi obbiettivi di comunicazione sul web.

In che modo? Ecco come lavora eWeb:

La fase di analisi:

social media strategy - eWeb
  1. Analisi di mercato: come nella costruzione di una casa, è importante partire dalle fondamenta quando si sviluppa una strategia. Nel nostro ambito questo si traduce in una serie di accurate analisi di mercato, che individuino come si è posta l'azienda all'interno di esso, mettendola soprattutto a confronto con i profili social dei suoi competitors e svolgere così un’analisi SWOT approfondita.
    Una volta capito a pieno il ruolo dell'azienda all'interno del mercato di riferimento, è importante fissare degli obbiettivi "smart" (specifici, misurabili, attuabili, rilevanti e con un arco temporale ben definito) che si intende raggiungere attuando la propria strategia.

    In seguito è necessario individuare le cosiddette Key Performance Indicators o KPI: una serie di metriche (come ad esempio le Impressioni, l’indice CTR, la percentuale di Bounce Rate) che consentiranno di capire se la strategia messa in attò starà seguendo le previsioni fatte in precedenza.

  2. Definizione del target: quando vengono create le basi di una strategia di social media marketing la prima cosa da definire sono le buyer personas, ovvero la rappresentazione generalizzata del cliente ideale dell'azienda.
    È importante suddividere il pubblico di riferimento e decidere su chi ci si vuole focalizzare per trasmettere il brand o prodotto. Questa fase potrebbe portare ad individuare diversi tipi di buyer personas per i quali sarà possibile instaurare una comunicazione completamente personalizzata, con un "tone of voice" adatto alle loro caratteristiche.

  3. La scelta del canale social adatto: come qualsiasi mezzo di comunicazione ciascun social network possiede delle caratteristiche che lo distinguono profondamente rispetto agli altri. Non tutti i social media sono adatti e certi tipi di business, ognuno di essi è popolato da diverse tipologie di utenti che utilizzano le varie piattaforme per scopi differenti.


  • Facebook: indispensabile
    E’ il social media di gran lunga più frequentato al mondo. Su 60 milioni di abitanti in italia, quasi 40 milioni (quindi più del 50%) sono presenti su questa piattaforma. Quindi la domanda che devi farti è solo una: cosa stai aspettando? Il tuo business DEVE apparire su Facebook. Non ci sono alternative.
    La creazione di un profilo aziendale è il primo passo; da qui partono infinite funzionalità che Facebook ti può dare; la possibilità di creare o entrare a far parte di una community di settore; lo shop, dove puoi letteralmente mettere in mostra i tuoi prodotti come in una vera e propria vetrina e le campagne ADS dove puoi raggiungere con il tuo messaggio un target ben definito che risponde pienamente alle caratteristiche del tuo cliente ideale.
  • Instagram: di tendenza
    Molti affermano che Instagram sia il social del "food" ma ormai moltissime aziende lo utilizzano per la propria comunicazione. Tra le risorse principali la possibilità di collegarsi direttamente a Facebook sia per quel che riguarda la condivisione dei contenuti sia per le campagne ads che per tutto quel che concerne l'analisi e il monitoraggio dell'andamento delle proprie pagine.
    Reels, dirette, IGTV, anche su Instagram come sugli altri social nel corso degli anni si sono sviluppate tantissime nuove funzionalità che, se usate in maniera strategica, permettono all'azienda di aumentare la propria awarness.
  • Linkedin: il più professionale
    Il social media del mondo del lavoro per eccellenza dove si incontrano imprenditori, aziende e lavoratori.
    In questo social è molto importante indicare (e tenere aggiornati) le proprie competenze, i propri risultati oltre che ricevere referenze e testimonianze da parte di colleghi, aziende partner e clienti con cui si sono avuti rapporti di lavoro.
    Da queste poche righe puoi dedurre che è un sito molto più formale rispetto a Facebook quindi non troverai post umoristici o pagine dedicate all'intrattenimento ma l'attenzione è riservata totalmente sul mondo del lavoro.
    Farsi spazio su Linkedin dunque vuol dire accrescere notevolmente il proprio Personal Branding cosa che porta inevitabilmente a un riscontro positivo nel proprio business!
  • Twitter: il più diretto
    È un social estremamente immediato, dove si danno e si ricevono informazioni in tempo reale. Una notizia su Twitter dopo qualche ora è già considerata obsoleta. Queste caratteristiche rendono Twitter un mezzo su cui è importante condividere notizie con parole chiave appropriate per ricondurre il lettore al proprio sito o ad una specifica landing page. Data la rapidità di interazione, è uno strumento usatissimo per il customer care, tanto che molte persone aprono un account solo per quello.
    Twitter offre la possibilità a chi gestisce un’azienda di seguire utenti esterni alla propria rete e, eventualmente, di interagirci. In questo modo è possibile prendere parte o avviare discussioni con influencer ed esperti del settore in cui opera l’azienda, creando connessioni di valore.
  • Pinterest: quello più di nicchia....ma neanche tanto!
    Cosa fanno gli utenti su Pinterest? Cercano immagini, nuove idee e prodotti da acquistare.
    Che si tratti di un abito da sposa, di un orologio o di una torta, gli utenti amano cercare foto online per farsi un’idea visiva di ciò che vogliono comprare. Pinterest serve proprio a questo: condividere foto di prodotti online per soddisfare la curiosità degli utenti.
    Proprio per questo costituisce un canale di comunicazione importante anche per le aziende. Infatti, una recente ricerca afferma che ben l’84% degli utenti utilizza Pinterest per confrontare immagini dei prodotti che desidera acquistare.
    Per questo, avere un profilo Pinterest business permette a negozi e attività di condividere foto dei propri prodotti per convincere l’utente a sceglierli. Che si tratti di un negozio di moda, di alimentari, di gioielli, di oggettistica o di arredamento, Pinterest rappresenta un’opportunità di visibilità online da non perdere. Ma, per trarre vantaggi significativi dall’uso di Pinterest, è necessario sapere come creare un profilo aziendale, studiarne le funzionalità e conoscere le best practice nell’utilizzo di questo Social Network.
  • YouTube: il tuo canale tv!
    YouTube non ha bisogno di presentazioni! Dopo Google e Facebook è il sito internet più visitato nel mondo! Tutorial, video presentazioni, webinar, spot, showreel, interviste, dirette, ads, influencer marketing; sono infinite le possibilità che questo social mette a disposizione ad un'azienda per farsi conoscere. Il tutto ovviamente focalizzato da un'attenta strategia di comunicazione pianificata per far sì, tra le altre cose di raggiungere in maniera efficace il target di riferimento che ciascuna azienda può avere.


Un corretto svolgimento delle fasi precedenti, analisi e definizione del target, unito ad un'approfondita conoscenza dei vari social networks presenti e delle opportunità che ne derivano, consentiranno di individuare quali sono i canali adatti al tipo di business di qui si occupa un'azienda.


Fase di sviluppo della strategia:

gestione social bergamo - eWeb

Una volta terminata la fase di analisi arriva il momento di entrare in quello che sarà il vero e proprio sviluppo della strategia di social media marketing.

Non sarà sufficiente pubblicare delle belle foto corredate da un testo che attiri l’attenzione e dagli hashtag pertinenti all’argomento: oggi, infatti, per far sì che la un'azienda venga notata è fondamentale che alla base di pubblicazione ci sia un’idea di comunicazione forte, che rispecchi l’identità del brand.

Per questo motivo ogni pubblicazione, sia che si tratti di un post organico o di una inserzione, deve essere pianificata in anticipo, elaborando un piano editoriale ben definito.

È necessario tenere a mente che sui social non si deve cercare di vendere sin dall'inizio, bensì bisogna mirare a suscitare l'interesse e catturare l'attenzione di potenziali clienti e portarli, grazie ad un percorso articolato in diversi step (funnel), alla conversione e alla successiva fidelizzazione verso l'azienda.

Più i contenuti creati saranno interessanti, più richiederanno tempo per essere sviluppati. Per questo è bene che le attività di copy-writing e graphic design (di contenuti testuali, immagini o video) siano sviluppate da figure con una consolidata esperienza nel settore della comunicazione.

Misurazione e ottimizzazione:

campagna social media - eWeb

Questa fase assume un ruolo essenziale all'interno del percorso poiché offre la possibilità di sfruttare le piene potenzialità del social network selezionato, interpretando i dati delle KPI per capire cosa si sta sbagliando e cosa invece si sta facendo nel modo giusto.

Avere la capacità di analizzare l’andamento di una campagna sui social media e poter constatare se i risultati che si stanno ottenendo sono in linea con gli obbiettivi precedentemente prefissati, offre la possibilità di poter ottimizzare la strategia, intervenendo prontamente con le opportune modifiche nel caso in cui le cose non andassero come previsto.

Un team esperti ti seguirà passo passo in tutti questi importanti passaggi; inoltre eWeb srl ritiene altrettanto fondamentale durante una campagna sui social la redazione periodica di uno o più reports, contenenti le statistiche di coinvolgimento del pubblico, sulla cui base è possibile basare le successive strategie di social media marketing.

Condividi

LET'S WORK TOGETHER

Invia
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by eWeb
In questa notte stellata
la mia serenata
la canto per te
'talanta
'talanta mia
Da buoni bergamaschi (e atalantini! 😉) sosteniamo il "blog 2.0" @Radiodea